‘Ndrangheta, Klaus Davi colpisce ancora: “lite” con Nicola Bonavota (VIDEO)

Print Friendly

L’incontro, che ha avuto diversi momenti di tensione, è avvenuto davanti ad un bar a Sant’Onofrio, nel Vibonese

Bonavota-davi-604x270

“Scontro verbale” fra Nicola Bonavota, indicato dalla procura di Catanzaro come uno dei referenti dell’omonimo clan di Sant’Onofrio e presunto mandante di due omicidi, e il giornalista Klaus Davi.

L’incontro che ha avuto diversi momenti di tensione è avvenuto nel paese di Sant’Onofrio, in provincia di Vibo Valentia. Il massmediologo, accompagnato – senza alcuna scorta per volere del giornalista – e dal coautore Alberto Micelotta, si trovava nel piccolo comune del Vibonese per girare il suo documentario ‘Gli Intoccabili’.

‘Ndrangheta, operazione “Conquista”: Nicola Bonavota respinge tutte le accuse

L’incontro. Davi è riuscito a incontrare Nicola Bonavota davanti al suo bar, dopo una lunga ricerca nel paese sulle tracce del 40enne, consegnatosi alle autorità a dicembre nell’ambito dell’operazione “Conquista”, scarcerato due giorni dopo, ma comunque indagato come mandante di due omicidi. La discussione si è fatta subito animata e non sono mancati i momenti di tensione. “La gente mi ama, quando mi hanno scarcerato, piangeva per me. Mi amano, mi amano!”, scandiva il Bonavota, “Mentre tu ti fotti i soldi dello Stato. La ‘Ndrangheta è una invenzione. Non esiste. Tu con questa storia ti fai i soldi”.

‘Ndrangheta, Nicola Bonavota scarcerato: “Non c’è pericolo di fuga”

La replica di Davi. “Ma non ti vergogni di parlare solo di denaro? Cosa insegni ai tuoi figli? Meglio fare il giornalista che il mafioso” ha replicato Davi a muso duro. “Ti verremo a trovare a Milano” ha detto uno dei fan di Bonavota che si erano radunati attorno ai due, per spalleggiare e “proteggere” il membro della famiglia.

La precisazione di Bonavota. In relazione al comunicato stampa con il quale Klaus Davi parla di “lite” o di “scontro verbale”, Nicola Bonavota precisa che “non c’è stata alcuna lite tra i due come risulta dallo stesso video”.

GUARDA IL VIDEO

fonte: ZOOM 24