Processo Congiusta, salta il confronto in videoconferenza tra i fratelli Costa

Print Friendly

Processo Congiusta, salta il confronto in videoconferenza tra i fratelli Costa

Tommaso Costa

E’ saltato il confronto in videoconferenza tra l’ex boss Peppe Costa (oggi pentito) e il fratello Tommaso, condannato all’ergastolo per l’omicidio del commerciante sidernese Gianluca Congiusta.

I due, che negli anni Novanta con vari ruoli furono tra i protagonisti della faida di Siderno che vide contrapposta la famiglia dei Costa alla famiglia dei Commisso e che provoco’ decine di vittime, si sarebbero dovuti incontrare questa mattina in video conferenza nell’aula della Corte d’appello di Reggio Calabria. Ma una febbre improvvisa che ha colpito Tommaso Costa ha impedito che i due si potessero trovare l’uno davanti all’altro per un un confronto e per delle testimonianze che vengono considerate dagli inquirenti molto importanti per inquadrare gli equilibri della ‘ndrangheta della locride.