Maria Grazia Laganà ricorda Gianluca Congiusta

Print Friendly

NDRANGHETA, 7 ANNI FA DELITTO CONGIUSTA 

Maria Grazia Laganà ricorda Gianluca Congiusta

SIDERNO (REGGIO CALABRIA) – Il 24 maggio del 2005 fu assassinato a Siderno, in un agguato di ‘ndrangheta, Gianluca Congiusta. Aveva 34 anni. A distanza di cinque anni dal delitto, nel dicembre del 2010, fu condannato alla pena dell’ergastolo il boss Tommaso Costa, accusato di essere stato il mandante dell’omicidio. Congiusta fu ucciso perché tentò di sventare una testata estorsione ai danni del suocero, Antonio Scarfò.

Nel giorno del settimo anniversario dell’omicidio la parlamentare del Pd Maria Grazia Laganà Fortuno ha affermato che “il sorriso di Gianluca Congiusta continua a risplendere nei nostri cuori. A sette anni dalla sua barbara uccisione, non possiamo non ricordare l’immagine buona di un ragazzo onesto e pulito, i cui sogni e le cui speranze sono state spazzate via dalla violenza ‘ndranghetista. Rivolgo un pensiero affettuoso alla famiglia Congiusta che, con grande dignita’, sopportando un enorme dolore, è un esempio straordinario di impegno civile contro le mafie e per la legalità“.

Non dimenticheremo mai Gianluca – ha concluso – e cammineremo sempre al fianco di chi, come i suoi congiunti, lavora ogni giorno per rendere la nostra una terra migliore“. (ANSA)

Giovedì 24 maggio 2012
Ore 21:38