Carabiniere ucciso,fermato sospetto

Print Friendly

Carabiniere ucciso,fermato sospetto

Bloccato uomo vicino a Modena

Il presunto autore dell’omicidio del maresciallo capo Andrea Angelucci, investito a un posto di blocco a Foligno, è stato fermato dalla polizia nei pressi di Modena.

Lo hanno rivelato fonti investigative. Il militare era stato travolto da un’auto che non si è fermata all’alt nella zona di Colfiorito, al confine tra Umbria e Marche.

 

Il sospetto, fermato a bordo della stessa Bmw con cui avrebbe forzato il posto di blocco, giovedì notte, si chiama Rocco Varanzano. Per bloccarlo i militari hanno addirittura dovuto aprire il fuoco.Secondo la ricostruzioni dei fatti, l’uomo non si sarebbe fermato di fronte all’alt di una pattuglia per ben due volte. Una prima volta, nel pomeriggio, a bordo di una Ford Focus, poi ritrovata in un bosco di Verchiano.

Poi, inseguito da un elicottero, era fuggito a piedi e si era impossessato di un Suv di colore nero Bmw-x-five, con il quale nella notte ha travolto il maresciallo Andrea Angelucci, riuscendo a fuggire. Entrambe le auto sono risultate rubate.

Il maresciallo ferito è apparso subito in condizioni molti gravi. Trasportato all’ospedale di Foligno, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico durante il quale, verso le quattro di stamani, è morto.