Operazione Antidroga: fermato veliero con 260 kg di cocaina

Print Friendly


Operazione Antidroga: fermato veliero con 260 kg di cocaina

 

 

Il pattugliatore veloce G.6 'Barbarisi', dipendente dal Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di La Spezia e di stanza presso la sede di Imperia ha partecipato, nella notte tra marted e ieri, ad un’operazione aeronavale, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, che ha portato all’importante sequestro di 260 kg di cocaina purissima confezionata in 242 panetti e all’arresto di due cittadini romani, Doriano Torriero di 47 anni e Massimiliano Raybaudi Massilia di 44 anni.

 


L’abbordaggio si è svolto in acque internazionali ed ha visto impegnati, oltre al G.6 'Barbarisi', il G.I.C.O di Catanzaro e lo S.C.I.C.O. di Roma, sotto il coordinamento del Comando Operativa Aeronavale di Pratica di Mare. La droga, che era su una barca a vela di 13 metri proveniente dal Sud America, con a bordo i due skipper romani, era nascosta in doppi fondi, ricavati nella parte poppiera attraverso una sofisticata lavorazione in resina, ed avrebbe fruttato circa 130 milioni di euro. I doppi fondi sono stati scoperti dagli stessi membri dell’equipaggio del G.6 'Barbarisi' che successivamente hanno esteso i controlli a tutta la struttura della barca.

L’operazione si inserisce nel continuo impegno del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di La Spezia nell’ambito del contrasto dei traffici illeciti perpetrati in acque internazionali e svolto da importanti organizzazioni criminali nonché al contrasto dell’immigrazione clandestina proveniente dal nord Africa.

C.S.

 

Giovedì 11 Giugno 2009 ore 15:23