PENSIONATO SGOZZATO NELLA SUA ABITAZIONE

Print Friendly


Catanzaro/ Carmine Ursetta, pensionato sgozzato nella sua abitazione per aver rifiutato dei soldi. Arrestato Francesco Fratto

 

Un uomo di 77 anni, Carmine Ursetta, è stato ucciso nella tarda serata di ieri nella sua casa di Sorbo San Basile, in provincia di Catanzaro. Secondo la ricostruzione dei fatti il pensionato sarebbe stato sgozzato al termine di una lite con un uomo, Francesco Fratto. Pare che quest’ultimo si fosse recato dalla vittima per chiedere dei soldi che gli aveva prestato.  

Davanti al rifiuto del pensionato, l’assassino lo avrebbe ucciso. Sul posto sono arrivati subito i Carabinieri che avrebbero trovato l’omicida ancora all’interno dell’abitazione. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

L’omicida è Francesco fratto, 34 anni, ed avrebbe  colpito più volte alla gola con un piccolo coltello da cucina. Poi, essendosi accorto di essere stato scoperto, ha provato a nascondersi in un caminetto al piano inferiore dello stabile, dove lo hanno ritrovato poco dopo i militari della stazione di Taverna, in provincia di Catanzaro.