SAN LUCA ARRESTATI BOSS PER TRAFFICO DROGA

Print Friendly

Operazione contro la 'ndrangheta a San Luca. Arrestati boss per traffico di droga

 

Sono sei, rispetto alle nove emesse su richiesta della Dda di Reggio Calabria, le ordinanze di custodia cautelare eseguite dai carabinieri nei confronti di affiliati alle cosche di San Luca della 'ndrangheta accusati di traffico di drogaL'operazione, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, e' condotta da un centinaio di militari del Gruppo di Locri e della Compagnia di Bianco, che da alcune ore hanno cinto d'assedio il centro abitato di San Luca per eseguire gli arresti.

Le persone arrestate sono vicine alle cosche degli Strangio, alias 'i barbari', e dei Mammoliti, alias 'i fischianti'.

Il traffico di droga che avrebbero gestito si e' svolto tra Milano, Napoli, Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria. I militari hanno anche sequestrato beni mobili ed immobili alle persone coinvolte nell'inchiesta, tra cui auto di lusso, terreni ed appartamenti il cui valore e' in via di quantificazione.

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip di Reggio Calabria su richiesta della Dda.Nel corso dell'operazione sono state arrestate anche quattro persone trovate in possesso di cocaina e marijuana.

Per il trasporto dello stupefacente, gli indagati utilizzavano doppifondi segreti in moto ed autovetture precedentemente modificate oppure biancheria chimicamente trattata al fine di confondere l'olfatto dei cani antidroga.