‘ndrangheta beni per 10 milioni sequestrati nel vibonese

Print Friendly

‘ndrangheta beni per 10 milioni sequestrati nel vibonese

AGI) – Catanzaro, 20 giu. – I militari del Gico del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Catanzaro hanno sequestrato beni per un valore di 10 milioni di euro, riconducibili al clan Lo Bianco di Vibo Valentia.

I finanzieri, in particolare, hanno sequestrato 12 unità immobiliari, due appezzamenti di terreno con un fabbricato rurale, un edificio, due auto, uno stabilimento industriale a Maierato (Vibo Valentia), quote societarie, depositi bancari, titoli di credito e il patrimonio di un’azienda che opera nel settore dell’edilizia.Da quanto è emerso nel corso delle indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, Marisa Manzini, i beni sono riconducibili ad Antonio Lo Bianco, di 60 anni, Carmelo Lo Bianco, 63, e Francesco Barba, 46, tutti di Vibo Valentia. Al sequestro si è giunti dopo le indagini che nel febbraio 2007 portarono all’esecuzione di numerose ordinanze di custodia cautelare nei confronti di presunti affiliati alla cosca, nell’ambito dell’operazione denominata “New sunrise”. (AGI) Ros/Cli