UCCEO GORETTI AL SINDACO DI LOCRI

Print Friendly

Il sindaco di Locri chiede l’esercito.

L’esercito?

Ma dai non vorrà scherzare?

Si tratta solo di due attentati ad imprese che lavorano ad una delle tante grandi Vie di comunicazione che già abbiamo.

Su non scherzi Sindaco Macri!

Non esageri per favore!

 

La Calabria ha una rete viaria da far invidia all’Afghanistan e poi si è dimenticato che abbiamo la Via Dromo che ci collega a Roma in soli 4-5 giorni di diligenza?

La Calabria è una terra felice, tranquilla e lei la vuole militarizzare?

Nella locride abbiamo solo 40 omicidi in 30 mesi, nella Calabria solo 94, solo una diecina di morti bianche e Lei Vuole addirittura l’esercito?

La ‘ndrangeta non esiste, è come il lupo nero che qualcuno si è inventato per spaventare i bambini monelli.

Pensi che nella Sua vicina Siderno non si trova più la 'ndrina costa perchè trasferita d'ufficio chissà dove.

Oggi sui giornali si legge solamente:

Incendio distrugge uno storico Bar a Reggio Calabria e che Domenica a Cosenza era stata distrutta una macelleria.

Due sole automobili incendiate in Via Eremo, ,un nomade sorpreso mentre tentava di rubare un ciclomotore.

Qualche computer e pochi assegni rubati nella sede di concommercio.

A Bagnara esplosi colpi contro un solo negozio e tagliate le gomme a solo sei auto, poche panchine distrutte in Piazza Duomo a Catanzaro e nietaltro.

Come vede, Caro Sindaco la situazione in Calabria migliora sempre di più, è tutto sotto controllo stia tranquillo.

Oggi non abbiamo morti, ne si registrano minacce ad amministratori da doverli abbuffare di attestati di solidarietà.

E Lei vuole l’esercito?

Stia attento Sindaco Macrì, Lei rischia addirittura le ire di Pino Commodari che qualche mese fa ha affermato:

“E’ determinante per la sconfitta della ‘ndrangheta la costruzione di un’antimafia sociale caratterizzata dai diritti”.

Altro che Esercito, ma mi faccia il favore per favore!

E poi, non era insieme a Lei in Prefettura il Presidente dell’Associazione dei Sindaci, quando ha affermato: 

“Agire sui tempi di realizzazione, oltre ad un attento monitoraggio ed un continuo confronto tra istituzioni sul territorio, sono invece gli strumenti più idonei per garantire la sicurezza”. 

Loro si che fanno sul serio non Lei che vorrebbe l’esercito.

 Sa cosa le dico caro Francesco? 

Se io fossi Il Ministro Le consiglierei di schierare la Polizia Municipale perché io ho cose serie cui pensare.

Questa sera c’è il Festival di Sanremo. 

ucceo goretti