‘NDRANGHETA UCCISO IL PRESUNTO OMICIDA DEI FRATELLI COMBERIATI

Print Friendly

‘NDRANGHETA  UCCISO IL PRESUNTO OMICIDA DEI FRATELLI COMBERIATI

Crotone, 15 dic. (Apcom) – Francesco Bruno, 29 anni, ricercato per l'omicidio dei figli del boss Vincenzo Comberiati, è stato trovato morto questa sera in contrada Monaco di Petilia Policastro.

Il giovane era ricercato dalle forze dell'ordine dal 2 dicembre, giorno in cui Luigi e Francesco Comberiati sono stati uccisi da alcuni colpi di arma da fuoco nella loro automobile. Le testimonianze di diverse persone, tra cui due uomini appartenenti all'Arma, portarono subito a lui e il sostituto procuratore Maria Carla Sacco emise un decreto di fermo nei suoi confronti. Da allora, però, si era reso irreperibile. Francesco Bruno era componente della stessa cosca, e avrebbe ucciso i fratelli in seguito ad un litigio. Prima dei carabinieri sono riuscito a trovarlo presumibilmente gli appartenenti al clan Comberiati, che si pensa abbiano vendicato la morte dei figli del boss. E' questa la pista più battuta poiché Bruno è stato trovato con mani e piedi legati e un colpo di pistola sparato alla nuca, elemento che rende abbastanza chiara la ricostruzione dell'omicidio