MAMMOLA: IL PREFETTO SAMMARTINO E IL COMANDANTE DEL GRUPPO LOCRI ESPRIMONO SOLIDARIETA’ A ”MAMMOLAE PUNTO LIFE” DOPO GLI ATTI INTIMIDATORI

Print Friendly

mammola

Il Comandante dei Carabinieri del Gruppo Locri Giuseppe De Magistris insieme al Prefetto di Reggio Calabria Claudio Sammartino questo pomeriggio si sono recati presso il Comune di Mammola per incontrare ed esternare solidarietà al gruppo spontaneo di cittadini ‘Mammolae punto Life’ , colpito nei giorni scorsi da brutali atti intimidatori.

Sono state incendiate le automobili ed esplosi colpi d’arma da fuoco contro l’abitazione di alcuni appartenenti al gruppo. All’incontro hanno anche preso parte il Procuratore della Repubblica di Locri Dott. Luigi D’Alessio, il Dirigente del Commissariato di Polizia di Siderno e il Comandante provinciale della Guardia di Finanza. Inoltre all’incontro era presente la Comunità di Vita Cristiana di Reggio Calabria e il Movimento Reggio non tace.
 ‘MammolaepuntoLife’ stimola alla convivenza civile nel pieno rispetto della legalità. A ”qualcuno” questo ha dato fastidio, e la conseguenza è stata l’escalation criminale che ha colpito Mammola negli ultimi mesi. L’importanza dell’incontro di oggi è stata quella dimostrare, indagini a parte che proseguono in maniera serrata, che lo Stato è presente in tutte le sue componenti e non abbandona i cittadini onesti che si trovano a subire atti delinquenziali ed intimidatori come in questo caso.
All’interno del Tg News di Telemia dell’edizione di oggi sarà dedicato ampio spazio al servizio realizzato dalla nostra redazione in tale circostanza.
fonte telemia