I Giovani Alianti insegnano la “scuola di riconciliazione”

Print Friendly

Giovedì 5 marzo presso il teatro di Varese si terrà l’annuale conferenza dei Giovani Alianti che concluderà il progetto dell’anno 2014-2015

marcella reni

Marcella Reni, presidente dell’organizzazione Prison Fellowship Italia Onlus

mario ansa

Mario Congiusta cofondatore dell’associazione Victim Fellowship Italia Onlus

La conferenza conclusiva della XIV edizione del progetto Giovani Alianti si terrà giovedì 5 marzo presso il teatro di Varese dalle ore 8 alle ore 13 circa.

A prendere parola saranno gli studenti di diverse scuole di Varese che hanno aderito all’iniziativa, esponendo i propri progetti relativi al tema della “Riconciliazione”, affrontato in tutte le sue forme.

Sul palco saliranno anche alcuni relatori per affiancare i ragazzi durante la presentazione.
Parlerà di “Riconciliazione con se stessi e con gli altri” Elena Marta, Professoressa di Psicologia Sociale e di Psicologia della Comunità presso l’Università cattolica Sacro Cuore di Milano.

A seguire verrà affrontato il tema della “Riconciliazione tra carnefici e vittime” dove la relatrice sarà Marcella Reni, presidente dell’organizzazione Prison Fellowship Italia Onlus, associata all’ente “Prison Fellowship International” con sede a Washington D.C. che si occupa di detenuti, ex detenuti e delle loro famiglie e che è presente in 135 paesi nei 5 continenti.
Verrà affiancata da Mario Congiusta cofondatore dell’associazione Victim Fellowship Italia Onlus e fondatore dell’Associazione Gianluca Congiusta Onlus, fondata in seguito all’uccisione del figlio avvenuta nel maggio del 2005.

A concludere sarà Giacomo Crespi educatore professionale della Barabba’s Clowns Onlus per affrontare l’argomento della “Riconciliazione tra i popoli (e tra i ragazzi difficili)”.

Gli studenti avranno un ruolo attivo durante l’evento presentando i propri progetti, elaborati in seguito a una serie di 5 incontri per informarli e sensibilizzarli sul tema.

fonte:Varese News