Cosimo Motolese ucciso in agguato in strada a Taranto

Print Friendly

Cosimo Motolese ucciso in agguato in strada a Taranto

TARANTO – Cosimo Motolese è stato ucciso la sera del 27 febbraio in un agguato in strada a Taranto, al rione Paolo VI. Motolese, 55 anni, è stato raggiunto da due killer che hanno esploso contro di lui diversi colpi di pistola. L’uomo, che aveva precedenti penali, è morto un’ora dopo il ricovero in ospedale.

Secondo una prima ricostruzione, i proiettili lo hanno raggiunto alla testa e in altre parti del corpo. I carabinieri intervenuti sul posto hanno eseguito i rilievi e avviato le indagini per cercare di risalire all’identità dei sicari e stabilire il movente.

L’agguato è avvenuto davanti all’ingresso dell’abitazione dell’uomo, in via Della Liberazione. I killer hanno sparato numerosi colpi di pistola. Trasportato da un’ambulanza del 118 in ospedale, l’uomo è morto a causa delle gravi lesioni riportate.

Motolese era tornato in libertà alcune settimane fa dopo un periodo di carcerazione. Nel febbraio del 2011 all’interno del suo appartamento furono rinvenute armi e munizioni. Sul luogo dell’agguato sono intervenuti polizia e carabinieri. .