Libera Terra Crotone Seminare il futuro (senza Ndrangheta)

Print Friendly

Libera Terra Crotone Seminare il futuro (senza Ndrangheta)

Libera Terra CrotonePiccoli grandi gesti per contrastare la mafia, in Italia, ma  anche nel Crotonese. “Adulti e bambini, giovani e famiglie, produttori e consumatori insieme potranno partecipare alla semina collettiva durante la quale i partecipanti spargeranno sul terreno sementi biologiche e biodinamiche, ottenute senza manipolazioni genetiche, attraverso il semplice metodo dello spaglio, a mano, in 25 aziende biologiche e biodinamiche in tutto il territorio italiano”. Questo l’invito della ATS  “Libera Terra” di Crotone.

Si tratta di “un gesto antico, grazie al quale assumere tutti insieme consapevolezza dell’importanza che i semi hanno per l’ecosistema e per l’uomo e del perché sia auspicabile che restino patrimonio comune. L’evento è internazionale e nel 2011 ha coinvolto 96 aziende in 11 diversi Paesi del mondo, ottenendo la partecipazione di migliaia di cittadini entusiasti dell’iniziativa nata in Svizzera nel 2006 da un’idea di Ueli Hurter, agricoltore biodinamico, e di Peter Kunz, selezionatore di cereali biologici.

Quest’anno anche l’ATS Libera Terra Crotone, ha voluto aderire alla manifestazione, organizzando l’evento su uno dei terreni confiscati in Località Cepa a Isola di Capo Rizzuto. Sarà l’occasione per singoli, gruppi e famiglie di trascorrere un’intera domenica in campagna a contatto con la vita e i ritmi naturali a favore della sovranità alimentare.

Non solo, ogni seminatore poi potrà osservare la crescita delle varietà piantate e partecipare alla raccolta quando i frutti saranno maturi. La partecipazione è gratuita ma è necessario iscriversi online su www.seminareilfuturo.it  al link http://www.seminareilfuturo.it/default.asp?iscrizione=44 A tutti verrà offerta una colazione a buffet con prodotti biologici”. L’appuntamento è per domenica prossima, 14 ottobre, presso località “Cepa” di Isola Capo Rizzuto.

[Francesco Rizza]