Guardia di Finanza : Sequestrati beni alla ‘ndrangheta per 2 milioni di euro.

Print Friendly

Guardia di Finanza : Sequestrati beni alla ‘ndrangheta per 2 milioni di euro.


Il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Alberto Reda.

Reggio Calabria, 21 Ottobre 2009. I militari della dipendente Compagnia di Locri, coordinati dal Comandante Provinciale, nell’ambito di complesse e pianificate indagini di polizia giudiziaria delegate dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria, hanno acquisito elementi di prova inconfutabili riguardo la provenienza illecita di beni mobili e immobili nella disponibilità di personaggi legati alla criminalità organizzata dell’alto ionio reggino, tra i quali spicca il nome di Mammolenti Luca di Gioiosa Jonica.

 

L’attività ha riguardato la ricostruzione dei patrimoni illecitamente acquisiti dagli indagati dell’operazione denominata “vangelo”, condotta dal Commissariato di P.S. di Siderno e volta a disarticolare un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti.

Proprio sulla base degli elementi raccolti dagli uomini delle fiamme gialle, volti a dimostrare la incongruenza dei redditi dichiarati rispetto ai patrimoni posseduti dagli indiziati, infatti, la Sezione Misure di Prevenzione ha emesso uno specifico decreto di sequestro nei confronti di due immobili, un’attività commerciale e un magazzino, tutti ubicati nel comune di Gioiosa Jonica, per un valore complessivo di 2 milioni di euro, oltre  al sequestro di svariati conti correnti riconducibili ai vari indagati della predetta operazione di polizia.
Reggio Calabria, 21 Ottobre 2009.

Fonte melito on line