GIOIOSA JONICA: ARRESTO DI VINCI FRANCESCO CON UN INGENTE QUANTITATIVO DI DROGA.

Print Friendly

GIOIOSA JONICA: ARRESTO DI VINCI FRANCESCO CON UN INGENTE QUANTITATIVO DI DROGA.

Vinci Francesco

Gioiosa Jonica (Reggio Calabria) 29 settembre 2009. Ennesimo successo dei Carabinieri: nel tardo pomeriggio di ieri i militari della Compagnia di Roccella Jonica, unitamente ai colleghi del Gruppo di Locri, hanno eseguito una meticolosa perquisizione in una concessionaria per la rivendita di auto usate di Gioiosa Jonica, rinvenendo un ingente quantitativo di cocaina.

 

Sono circa le 15.30 quando una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Gioiosa Jonica, transitando nei pressi dello svincolo S.G.C. di Gioiosa Jonica, notano qualcosa di anomalo nel piazzale coperto adibito a rivendita di auto, denominata “Auto Più”. Subito viene richiesto l’ausilio di altri militari ed in breve giungo sul posto alcune pattuglie da Roccella Jonica e da Locri: l’ampia struttura viene cinturata ed inizia una verifica minuziosa. Dopo aver verificato che nella concessionaria c’è solo un ragazzo che riferisce di fare il “guardiano-custode”, vengono controllate alcune auto ivi presenti per la vendita e nel bagagliaio di un’alfa romeo 164 i Carabinieri rinvengono uno zaino: viene aperto e, con stupore, si scopre che contiene n. 6 pani di cocaina. Immediatamente scattano le manette ai polsi del custode,Vinci Francesco, di anni 23, originario di Mammola.

Il Vinci, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura di Locri (RC), D.ssa Gargiulo, che ha coordinato le indagini, viene tradotto nel carcere di Locri con l’accusa di detenzione illegale di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente: infatti i sei panetti hanno un peso complessivo di circa 7 Kg. Al termine degli accertamenti viene denunciato in stato di irreperibilità, per lo stesso delitto, anche il proprietario della citata concessionaria, tale L. A. di Gioiosa, la cui posizione è al vaglio del magistrato.