Siderno, arrestato Domenico Figliomeni

Print Friendly

Siderno, arrestato Domenico Figliomeni


Prima il figlio poi il padre, sono finiti in manette per coltivazione di marjuana

Siderno (Reggio Calabria) 23 giugno 2009. I carabinieri, agli ordini del maresciallo Zeccardo, hanno tratto in arresto, Domenico Figliomeni, 51 anni.

 Su quest’ultimo, padre di Pietro Figliomeni tratto in arresto nei giorni scorsi per coltivazione di marijuana, sarebbero emersi gravi indizi di colpevolezza per la coltivazione di milletrecentodiciassette piante di cannabis indica che avrebbe allestito insieme al figlio, tratto in arresto, però, in flagranza di reato.Al momento della scoperta della piantagione,  era irreperibile, ma gli elementi sono stati raccolti ugualmente dai militari dell’Arma e puntualmente rapportati all’Autorità giudiziaria. Il Gip del Tribunale di Locri, su richiesta della locale Procura, ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere. Così, Domenico Figliomeni è stato arrestato dai carabinieri ed associato presso la Casa circondariale di Locri.