Sequestrati armi e droga nella locride

Print Friendly

Sequestrati armi e droga nella locride  

Tre fucili con la matricola cancellata, 243 cartucce per fucile di vario calibro, 300 pallini per cartucce da caccia, 209 banconote false da cento euro, 3,3 chili di marijuana, sono stati sequestrati a Torre Galea di Gioiosa Ionica dai carabinieri del Gruppo di Locri che hanno anche arrestato due fratelli per detenzione di sostanza stupefacente.

Nel corso di un servizio di controllo, una pattuglia dell’Arma ha notato i due fratelli mentre camminavano per strada, nelle vicinanze di un casolare non lontano dalla loro abitazione, con tre sacchi di plastica. Alla vista dei carabinieri, i due, Robero e Vincenzo Dagoberti, rispettivamente di 34 e 33 anni, hanno cercato di fuggire nelle campagne, ma sono stati raggiunti e bloccati. Nei sacchi i carabinieri hanno trovato tre chili e cento grammi di marijuana e un bilancino di precisione.

Successivamente, nel corso di perquisizioni fatte a casa e in terreni e casolari limitrofi all’abitazione dei due, ha portato i carabinieri a trovare armi e munizioni. (ANSA).

Antonella Chirico

Mercoledì 18 febbraio 2009  ore 19:17

Fonte reggio TV