PROCESSO FORTUGNO LA VEDOVA MARIA GRAZIA NECESSARIO RAGGIUNGERE GLI ALTRI LIVELLI

Print Friendly

Processo Fortugno, La vedova in lacrime: “Raggiunto un primo importante passo”

 

 

 

 LOCRI (RC) – Maria Grazia Laganà, vedova di Francesco Fortugno, ha accolto in lacrime la sentenza con cui la Corte d’assise ha condannato all’ergastolo presunti esecutori e mandanti dell’omicidio del marito. “Oggi – ha detto Maria Grazia Laganà uscendo poi dall’aula – si è raggiunto un primo importante passo. Ma oggi stesso invito a continuare le ricerche. E’ necessario raggiungere gli altri livelli”.

“Il mio unico sforzo – ha aggiunto la parlamentare del Pd – é stato quello di avere giustizia non solo per me ma per tutta la Calabria. Quello che voglio porre in rilievo è che la sentenza è venuta da una Corte d’assise di Locri in cui oltre ai togati ci sono giudici popolari. E’ un messaggio importante per la Calabria”.