Custode Residence Bonetti Park ferito a colpi di pistola

Print Friendly

Custode residence “Bonetti park” ferito da colpi di pistola

Sabato 17 Gennaio 2009 10:24

 

CONDOFURI (RC) – Ieri mattina dopo le 9:30, Guglielmo Casile di 69 anni, custode del residence “Bonetti Park” di Condofuri (Rc), è stato ferito gravemente con sette colpi di pistola di piccolo calibro. La sparatoria è avvenuta all’interno della stessa struttura dove lavora l’uomo.

Le pallottole hanno attraversato l’addome, provocando ferite, lesioni agli organi interni ed un grave shock emorragico. Casile è stato poi portato d’urgenza all’ospedale “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo, dove il suo quadro clinico è apparso drammatico ed è stato subito operato. L’uomo sarà sottoposto nelle prossime ore ad esami più dettagliati. Intanto, i carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, diretti dal Capitano Onofrio Panebianco, stanno intensificando i controlli con pattuglie sparse per il territorio. Sulla scena del delitto sono stati rinvenuti sette bossoli, segno della volontà del killer di uccidere la vittima. Gli investigatori ritengono che l’uomo sia uno dei capi della cosca Casile-Rodà ed è già noto alla giustizia per via di alcuni precedenti risalenti a diversi anni fa. I militari dell’arma sono sulle tracce del sicario. Pare si tratti di un pregiudicato di San Pantaleo, vicino alla cosca Paviglianiti.