ARRESTATO A PAVIA PASQUALE BARBARO

Print Friendly

'NDRANGHETA: ARRESTATO NEL PAVESE PASQUALE BARBARO

 Un altro pregiudicato nascosto a Pavia: ieri sera e' stato arrestato in un albergo appena fuori città Pasquale Barbaro, 47 anni, componente dell'omonima famiglia del clan calabrese di Platì. Il suo arresto segue quelli di Francesco Pelle, 31 anni, esponente della 'ndrangheta calabrese, arrestato la scorsa settimana mentre era ricoverato alla Fondazione Maugeri, e quello di Giuseppe Setola, affiliato al clan dei Casalesi e ritenuto uno degli esecutori dell'agguato di Castelvolturno, in cui furono uccisi sei immigrati, che era stato a Pavia agli arresti domiciliari in aprile per curarsi gli occhi ed era fuggito il 23 aprile scorso.

Barbaro, che in passato ha dovuto rispondere di diversi reati, tra cui associazione a delinquere di stampo mafioso, nella scorsa primavera era stato sottoposto a regime di soggiorno obbligato nel suo paese in Calabria. Tuttavia, per potersi curare al nord, aveva ottenuto il permesso di risiedere a Pavia: le autorità giudiziarie gli avevano infatti consentito di curarsi al policlinico San Matteo, all'istituto Santa Margherita di Pavia e alla clinica Santa Rita di Milano. Barbaro però non ha rispettato l'ordinanza di restare a Pavia. Gli investigatori infatti ieri sera lo hanno trovato nella camera di un hotel a San Martino Siccomario, fuori città, per questo è scattato subito il suo arresto, che oggi è stato convalidato dal giudice, che però lo ha anche rimesso in libertà. (ANSA).

Il pensiero di… ucceo goretti Pensavo che arrestare, significasse, fermare una persona per condurla in carcere.

Risulta ovvio che pensavo male.

ucceo goretti