Reggio Calabria: attentati ospedale Siderno, condannato ex poliziotto

Print Friendly

Reggio Calabria: attentati ospedale Siderno, condannato ex poliziotto

27 Maggio 2008, 20:41 REGGIO CALABRIA – Condannato a 14 anni di reclusione l'ex poliziotto Francesco Chiefari.

L'imputato, giudicato con rito abbreviato dal Gup del Tribunale di Reggio Calabria, è considerato responsabile del reato di strage, tentata estorsione nei confronti dell'Arma dei carabinieri e minacce nei confronti di Maria Grazia Laganà e del cognato Domenico Fortugno, rispettivamente moglie e fratello del vice presidente del consiglio regionale della Calabria, Francesco, ucciso a Locri il 16 ottobre del 2005. L'ex agente è ritenuto il responsabile degli attentati dinamitardi nell'ospedale di Siderno, nel dicembre 2006. (Agr)