IN CALABRIA SI CONTINUA AD UCCIDERE

Print Friendly

2008-04-17 10:13

Omicidio nel Catanzarese, ucciso un pregiudicato

(ANSA) – BORGIA (CATANZARO), 17 APR – Un pregiudicato, Giulio Cesare Passafaro, e' stato ucciso stamattina in un agguato a Borgia nel Catanzarese. Passafaro e' stato assassinato con un colpo di fucile mentre si trovava davanti l'ufficio postale del paese. La vittima era il fratello di Rosario Passafaro, ucciso il 18 settembre scorso sempre a Borgia. ).

BORGIA (CATANZARO) – Avrebbe utilizzato un mitra l'assassino di Giulio Cesare Passafaro, di 40 anni, il pregiudicato ucciso stamattina a Borgia. E' quanto e' emerso dei primi rilievi dei carabinieri. Passafaro, nel momento in cui e' stato ucciso, era alla guida del proprio fuoristrada e stava transitando davanti l'ufficio postale di Borgia. La morte del pregiudicato e' stata istantanea. La vittima, secondo quanto hanno riferito gli investigatori, aveva precedenti per armi e ricettazione e veniva considerata, insieme al fratello Rosario, un esponente della criminalita' di Borgia. L'ipotesi che viene seguita dagli investigatori e' che gli omicidi di Giulio Cesare Passafaro e del fratello Rosario siano collegati allo stesso movente, maturato negli ambienti della criminalita' del catanzarese. Un pregiudicato, Giulio Cesare Passafaro, è stato ucciso stamattina in un agguato a Borgia. Passafaro è stato assassinato con un colpo di fucile mentre si trovava davanti l'ufficio postale del paese. La vittima era il fratello di Rosario Passafaro, ucciso il 18 settembre scorso sempre a Borgia.