A BARI NESSUNO E’ STRANIERO

Print Friendly
A BARI  NESSUNO E' STRANIERO…
Piccola Guida alla Città che accoglie la XIII Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie…

A Bari nessuno è straniero”. Così recita un famoso motto popolare che circola da sempre nella città di San Nicola e sembra cucito indelebile come un marchio doc sugli abitanti di questa terra fondata dai cretesi ai tempi della Magna Grecia, e poi divenuta “municipium” sotto l’Impero Romano.Una filosofia di vita, una spiccata vocazione all’accoglienza che identifica i baresi e tutti gli abitanti della Puglia nel mondo. Bari è una città aperta dove puoi respirare fin dal mattino gli aromi orientali e l’incenso si inala dai mercatini indiani di Via Crisanzio; le carni del kebab e le specialità della gyrosteria circondano l’Ateneo, agorà della vita universitaria con oltre 60 mila iscritti.E poi il profumo del mare che si espande dalle bancarelle urlanti delle pescherie e l’irresistibile “focaccia” sfornata dalle panetterie che è una continua tentazione. E’ una dolce ouverture di sapori, appresa dalla scuola di quel “pensiero meridiano” che è elogio della lentezza e della mitezza. Che rilancia a tavola la sfida della “convivialità delle differenze” di cui parlava l’amato vescovo di Molfetta don Tonino Bello. Bari è la città degli incontri, degli eventi, dei suoni multietnici e dei raffinati cervelli che fuggono, spesso all’estero, per rifocillarsi o ricominciare. Bari è un immenso cantiere, desideroso di mostrare a tutti i suoi gioielli, come ricorda il grande orologio di Piazza del Ferrarese che segna il count down alla riapertura del Teatro Petruzzelli; l’eco-mostro di Punta Perotti abbattuto come un gigante d’argilla, dove il 15 marzo sorgerà un parco dedicato alla legalità.  Bari ti impressiona anche per le luci, i chiaroscuri della città vecchia, attraente, come scrisse Paul Bourget, “con le sue vie larghe, ad angoli retti, che consentono di vedere sempre in fondo ad esse il mare, come si vedono a Torino le Alpi”. Bari vi sorprenderà….VI ASPETTIAMO!!!