Funerali in Calabria per 5 vittime di Duisburg

Print Friendly
  Funerali in Calabria per 5 vittime di Duisburg
La polizia diffonde le immagini dei killer
Fiori e candele davanti al ristorante della strage
 Nulla osta al rimpatrio. In Germania le esequie del 18enne Tommaso Venturi
Per 3 morti il rito verrà celebrato a San Luca, per gli altri due a Siderno

REGGIO CALABRIA – Due uomini armati si allontanano dopo aver ucciso sei persone. La polizia di Duisburg ha mostrato per la prima volta il filmato e i fermo-immagine in cui si vedono due persone sospettate di essere componenti del commando killer che la notte tra il 14 e il 15 agosto hanno massacrato sei italiani. Le riprese sono state effettuate dalle telecamere a circuito chiuso presenti nella zona.

Le immagini mostrano i due mentre fuggono verso un distributore di benzina, non lontano dal ristorante 'Da Bruno' teatro della strage. Ma la qualità della sequenza e dei fermo-immagine, sono di pessima qualità, come già lamentato nei giorni scorsi dagli investigatori.

Dopo la strage i funerali. Per cinque vittime del massacro di Duisburg le esequie si terranno in Calabria, dopo che l'autorità giudiziaria tedesca ha concesso il nulla osta per il rimpatrio in Italia delle salme. I funerali di Tommaso Venturi, il sesto uomo morto a Ferragosto sotto i colpi della 'ndrangheta, invece, si svolgeranno in Germania. Il giovane, infatti, era nato in terra tedesca. Lì risiedeva assieme ai genitori e ad altri familiari. E lì a Duisburg, nel ristorante "da Bruno", stava festeggiando i suoi 18 anni proprio la sera dell'agguato.

Completati gli adempimenti medico-legali e burocratici, i corpi delle sei vittime sono stati consegnati ai familiari che, dopo avere contattato un'agenzia funebre del posto, stanno organizzando il trasporto delle salme.

Marco Marmo, Sebastiano Strangio ed il minore Francesco Giorgi, saranno portati a San Luca, dove l'arrivo è previsto per domani sera. Altre due persone assassinate nella strage, i fratelli Francesco e Marco Pergola, saranno portate invece a Siderno, dove risiedono i loro familiari. L'arrivo è previsto per giovedì mattina.

La data dei funerali delle cinque vittime della strage i cui corpi saranno portati in Italia non è stata ancora decisa. E' presumibile, a questo punto, che le esequie si svolgano nella giornata di giovedì. Ma la polemica riguarda soprattutto le modalità del rito. I familiari delle vittime sono fortemente contrari alla celebrazione in forma privata. La decisione, adesso al vaglio del prefetto e del questore di Reggio Calabria, verrà presa ufficialmente durante la riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. pubblica che si terrà domani sera alle 18.

(21 agosto 2007)