Accademia Arti Marziali locridea: vittorie dedicate al compianto Gianluca Congiusta

Print Friendly

  

 Accademia Arti Marziali locridea:

vittorie dedicate al compianto

Gianluca Congiusta

 

“Dedichiamo questa vittoria alla nostra terra, al compianto Gianluca Congiusta, che ha creduto in noi facendoci da sponsor, e ad altre realtà produttive del nostro territorio, che contribuiscono alla nostra attività con la fornitura di materiali e prodotti utili”

Ha esordito così il maestro Giuseppe Cavallo, 6° DAN di varie discipline marziali, e direttore tecnico dell’Accademia ArtiMarziali della Locride, che è campione d’Italia, oltre che della squadra del Commissariato di Polizia di Siderno, diretto dal dr. Romeo, e del gruppo sportivoCONSAP Calabria, guidato da Carlo Figliomeni.A Ferrara, infatti, presso il palazzetto dello sportCONI di piazza Azzurri d’Italia, alla fase finale del campionato italiano di sanda (il combattimento più completo delle arti marziali) organizzato dallaFIWUK, la federazione ufficiale CONI di wushu –kung fu (che oltre ad essere uno degli sport più diffusie completi del mondo è lo sport nazionale dellaRepubblica Popolare Cinese che, nel 2008 ospiteràle Olimpiadi, a Pechino), la sua squadra ha conquistato il titolo di campione d’Italia delle categorie giovanilie di vice campione d’Italia assoluto. Alla fase finale del prestigioso campionato hanno avuto accesso solo le squadre che avevano superato lefasi di qualificazione provinciale, regionale, interregionale e nazionale e fra le circa 40 formazioni presenti c’era pure l’Accademia Arti Marziali locridea,campione d’Italia uscente, diretta dal maestro Giuseppe Cavallo. Egli stesso, proprio di recente èstato intervistato da RAI 1 e ha palesato l’importanza della kermesse e il fatto che l’evento diquest’anno sarebbe stato molto impegnativo. Un impresa senza precedenti quella dell’associazione locridea che grazie alla somma dei punti conquistati con le varie vittorie individuali degli atleti ha raggiunto l’apice della conquista sportiva. I piazzamenti dei “Gladiatori reggini” sono stati i seguenti: Maria Spanò, medaglia d’oro, campionessa d’Italia juniores; Marco Calautti, medaglia d’oro,campione d’Italia juniores; Silvano Tavernese, oro,campione d’Italia speranze; Andrea Milanese , oro, campione d’Italia speranze; Chiara Garuccio,medaglia d’argento, vice campionessa italiana, speranze;Salvatore Spanò, medaglia d’argento, vice campione d’Italia speranze;Rosanna Fuda, medaglia d’argento, vice c a m p i o n e s s a d’Italia juniores;Luigi Spanò, medaglia di bronzo,seniores; Rocco Andrianò, medaglia di bronzo, seniores;Antonio Stalteri, medaglia di bronzo, speranze;Domenico Fantò, 4° classificato, speranze;Ilario Spanò, 5° classificato, seniores. Per la straordinaria vittoria ottenuta, l’ennesima, al maestro Cavallo e all’Accademia da egli diretta sono giunti i complimenti e le congratulazioni dal presidente federale, Giuseppe Falconi; dal presidente del CONI provinciale, prof. Giovanni Filocamo; dal fiduciario CONI zonale, prof. Papa); dagli assessori allo sport dei Comuni di Roccella, Leggio, Siderno,Mollica, e Caulonia Maiolo. Quest’ultimo, in merito ha dichiarato: “Voglio fare, da cittadino e da amministratore,i miei più grandi complimenti al Maestro Giuseppe Cavallo e ai ragazzi e ragazze dell’Accademia Arti Marziali per il titolo di campioni d’Italia nelle categorie giovanile e quello assoluto di vice campione d’Italia. La loro abilità sportiva e il loro impegno mi rendono orgoglioso, e rendono sicuramente orgogliosi i cauloniesi, di queste eccezionali vittorie. Sono sicuro che l’Amministrazione Comunale di Caulonia riuscirà, con questa associazione sportiva che ha raggiunto livelli di prestigio così alti, ad avviare una collaborazione positiva e

proficua”.

tratto da la Riviera del 5 giugno 2005