Marito e moglie uccisi a colpi d’ascia nel Cosentino

Print Friendly

  Marito e moglie uccisi a colpi d'ascia nel Cosentino

mercoledì, 2 maggio 2007 1.03

 

Due coniugi di 74 e 72 anni sono stati trovati morti nella loro abitazione a Mendicino in provincia di Cosenza, uccisi nel loro letto a colpi d'ascia.
Lo hanno riferito oggi i Carabinieri di Cosenza.
Secondo i primi accertamenti, l'uomo e la donna — Ennio Greco di 74 anni e Maria Reda di 72, entrambi pensionati — sono stati uccisi nel loro letto mentre dormivano, presumibilmente nella notte tra lunedì e martedì mentre la donna è stata trovata con l'ascia conficcata in testa.
Attualmente gli inquirenti stanno seguendo diverse piste anche se non è ancora chiaro l'ambito in cui possa essere maturato il delitto né si è ancora giunti a individuare il movente né un possibile responsabile.In un primo momento l'attenzione degli investigatori si era concentrata sulla badante che si occupava dei due coniugi, una donna di origine romena, sentita oggi dagli stessi investigatori."Abbiamo sentito la donna ma stiamo ascoltando anche altre persone, tra cui dei conoscenti, per capire come sia potuto succedere. Stiamo battendo molte piste, le stiamo seguendo tutte anche se al momento non c'è nulla di definitivo", ha detto al telefono Simone Pacioni, comandante dei Carabinieri di Cosenza."Una volta identificata una pista da seguire nelle indagini, sarà più facile pensare al movente, che è ancora poco chiaro visto che i due coniugi erano entrambi pensionati e non erano particolarmente ricchi", ha spiegato il comandante Pacioni.Secondo quanto riferito dagli uomini dell'Arma di Cosenza, l'allarme è stato dato ieri sera tardi, poco dopo le 23, dai figli della coppia, di cui due risiedono in Francia e ora stanno rientrando in Calabria, e uno invece in un paese in provincia di Cosenza."Avremo maggiori dettagli a disposizione dopo i risultati dell'esame autoptico", ha detto il comandante Pacioni precisando che l'autopsia deve essere ancora disposta.