Polistena dedica una lapide alle 700 vittime della mafia

Print Friendly

Polistena dedica una lapide alle 700 vittime della mafia

I nomi di 700 vittime delle mafie vengono pronunciati a Polistena durante il corteo che è in corso nell' ambito della Giornata della memoria.

Lungo il percorso del corteo sono stati anche affissi, in ogni stradina adiacente a quella del corteo, dei manifesti con i nomi delle persone uccise dalla criminalità organizzata. Alla manifestazione stanno partecipando migliaia di persone giunte da ogni zona d' Italia. Imponente è anche il servizio d' ordine di Polizia e Carabinieri. Il corteo si concluderà nella piazza principale di Polistena dove, dopo l' introduzione di don Luigi Ciotti, interverranno le autorità istituzionali.Una lapide sulla quale sono incisi i nomi di 700 vittime delle mafie è stata inaugurata nel corso della Giornata della memoria.
 Dopo aver scoperto la lapide dalla piazza si è levato un lungo applauso. Alla cerimonia hanno partecipato tra gli altri anche il ministro Giovanna Melandri, don Luigi Ciotti e 250 familiari delle vittime di mafia. Polistena è la seconda città in Italia, dopo Roma, ad ospitare una lapide che ricorda le vittime della criminalità organizzata.
 

 Il sindaco Prof. Giovanni Laruffa

  Al Sindaco ed a tutti i Polistenesi va il sentito Ringraziamento dei famigliari delle Vittime