Le notizie vere e quelle false

Print Friendly

Il procuratore della Dna, Piero Grasso, ha fatto chiarezza. Per mesi questa testata ha proposto il dato giornalistico dei consiglieri inquisiti. Erano 24. Nel frattempo sono cresciuti.

 

Chi è accusato di voto di scambio beneficerà dell’indulto. Ci sono anche due politici non eletti. Le massime autorità regionali hanno sostenuto che eravamo visionari. Chissà perché i nostri falsi risultano sempre veri. Apprendiamo nuove notizie sul delitto Fortugno. La politica ha qualcosa da dire?

Paride Leporace