‘Ndrangheta, Orlando: “Governo affronterà problemi magistrati”

Print Friendly

Ministro-Orlando-con-microfono

Reggio Calabria – “Ho incontrato magistrati molto motivati nel loro compito e che hanno anche sollevato problemi che il Governo intende affrontare sia con qualche provvedimento immediato che con un ulteriore azione a più lungo periodo”.

Così il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha commentato l’incontro avuto a Reggio Calabria con i vertici degli uffici giudiziari del Distretto.

In questo senso, Orlando ha raccolto la segnalazione sollevata dal presidente della sezione Gip-Gup di Reggio Calabria Olga Tarzia che ha posto l’attenzione sull’insufficienza dell’organico della sezione in cui operano sette magistrati su un organico previsto di 12. “Come facilmente intuibile – ha detto Olga Tarzia – la sezione è continuamente interessata dall’intenso lavoro prodotto dagli uffici della Procura e troviamo difficoltoso smaltire il lavoro a causa della deficienza degli organici. Al ministro abbiamo detto che allo stato delle cose ci vorrebbero almeno 14 giudici”.