‘Ndrangheta: Cosca Mancuso, ordine sospende avvocato arrestato

Print Friendly

tribunale-catanzaro-ok

Catanzaro – Il consiglio provinciale dell’Ordine degli avvocati di Vibo Valentia ha sospeso in via cautelare l’avvocato Antonio Carmelo Galati, coinvolto nell’inchiesta della Direzione distrettuale Antimafia di Catanzaro, insieme a due della polizia di stato, contro la cosca della ‘ndrangheta dei Mancuso di Limbadi.

Il procedimento disciplinare nei confronti del penalista vibonese era stato avviato all’indomani dell’inchiesta della Squadra Mobile di Catanzaro. Intanto, sempre con riferimento alla stessa inchiesta, è stata fissata davanti al Tribunale del riesame di Catanzaro, l’udienza di Antonio Wladimiro Pititto, 44 anni, il poliziotto in servizio presso la Questura di Vibo, indagato a piede libero e sospeso dall’esercizio delle funzioni, accusato di rivelazione di segreto d’ufficio. L’8 aprile prossimo l’indagato comparirà davanti ai giudici del riesame.