MAFIA: PRESI CAPI CLAN E PIZZO A PALERMO, 37 FERMI E ORDINANZE

Print Friendly


MAFIA: PRESI CAPI CLAN E PIZZO A PALERMO, 37 FERMI E ORDINANZE

(AGI) – Palermo, 11 mag. – Operazione antimafia a Palermo. La Squadra mobile ha eseguito 37 provvedimenti tra fermi di polizia giudiziaria e ordinanze di custodia cautelare nei confronti di esponenti di clan mafiosi inseriti nei mandamenti di Brancaccio e Portanuova. Le accuse, a vario titolo, vanno dall'associazione per delinquere di stampo mafioso all'estorsione e al favoreggiamento aggravato dalla modalita' mafiose.

L'operazione "Cerbero" e' stata coordinata dal procuratore aggiunto Ignazio De Francisci e dai sostituti della Dda Maurizio De Lucia, Roberta Buzzolani e Marzia Sabella ed e' la conclusione di complesse indagini sviluppate con intercettazioni telefoniche e ambientali, servizi investigativi e con l'analisi delle dichiarazioni rese recentemente dai pentiti e dei "pizzini" sequestrati a latitanti recentemente catturati.
  La Squadra mobile ha individuato gli attuali vertici operativi della mafia di Brancaccio e Portanuova, nonche' i piu' attivi fiancheggiatori. Scoperti alcuni esattori del pizzo che avrebbero imposto il pagamento di denaro a imprenditori e commercianti di Palermo, alcuni dei quali, gia' interrogati nelle scorse settimane, hanno fornito ampia collaborazione alle indagini. I dettagli in una conferenza stampa in programma alle 11 in procura.