Giustizia/ Grasso: Pena certa e nuova procedura penale

Print Friendly
 

Giustizia/ Grasso: Pena certa e nuova procedura penale

"Ma a noi servono anche più risorse e uomini"

 

 

La giustizia italiana va riformata, rendendola più spedita, accelerando i tempi per una pena certa e cambiando tutta la procedura penale. 

È il giudizio del procuratore nazionale Antimafia Pietro Grasso, intervenuto questa mattina a Radio Anch'io su Radio Radi 1. "Bisogna far accelerare la giustizia e cambiare tutta la procedura penale: il problema – ha detto – non è aggravare le pene, che non ha mai portato nessun beneficio, ma la cosa più importante è la certezza della pena, avere un sistema giudiziario molto agile, celere, che conduca all'accertamento delle responsabilità e poi a poterle scontare". Per Grasso in ogni caso, almeno per la sua struttura, "servono anche risorse materiali: autovetture di sicurezza, macchine, benzina, uomini, più soldi per gli straordinari. E come legislazione poter coordinare le indagini patrimoniali per poterle far andare sempre meglio".