REGGIO CALABRIA SINDACALISTA UCCISO DURANTE RAPINA 5 ARRESTI

Print Friendly

REGGIO CALABRIA: SINDACALISTA UCCISO DURANTE RAPINA, 5 ARRESTI

Reggio Calabria, 12 gen. – (Adnkronos) – Sono stati arrestati gli autori dell'omicidio di Pietro Logoteta, il sindacalista 69enne massacrato durante la rapina nella sede della Confsal Agricoltura di Reggio Calabria commessa il 9 luglio dello scorso anno.

Si tratta di cinque persone, italiani e stranieri incensurati, finiti in manette in seguito alle indagini della squadra mobile della questura della Citta' dello Stretto.

 

''Abbiamo risolto il caso individuando tutti i responsabili'', ha commentato il dirigente Renato Cortese che ha parlato di un crimine compiuto ''con efferatezza straordinaria''. Logoteta infatti fu massacrato con colpi di un'arma da taglio alla testa al punto da rompergli il cranio. La cassaforte fu svuotata ma non e' mai stato possibile finora quantificare il valore contenuto e rubato dai ladri. Secondo quanto ricostruito dalla polizia sono due le persone responsabili dell'omicidio, mentre gli altri dovranno rispondere di concorso e favoreggiamento.

 

Alle 10.30 si terra' una conferenza stampa in questura in cui verranno illustrati i dettagli dell'operazione.