OPERAZIONE ANTIDROGA ARRESTI NORD ITALIA

Print Friendly

28/10/2008 – Roma

Mafia. Operazione antidroga, nuovi arresti nel Nord Italia

Un'operazione antidroga del Raggruppamento operativo speciale (Ros) dei Carabinieri è in corso tra Veneto, Lombardia e Piemonte. Su richiesta della procura Distrettuale antimafia di Venezia, è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di una ventina di indagati per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Tra gli indagati vi sono ex esponenti di Ordine Nuovo e dei Nar, mentre tra altri arrestati figurano ex appartenenti della mala del Brenta di Felice Maniero e della banda della Comasina di Rene' Vallanzasca.
Gli arresti partono da un'indagine avviata nel 2006 dal Ros che avrebbe verificato come al vertice della struttura criminale c'erano esponenti storici di Ordine Nuovo e dei Nar. Tra questi Angelo Manfrin, condannato nel 1990 dalla Corte d'Assise d'Appello di Venezia per associazione per delinquere in concorso con Gilberto Cavallini, Giusva Fioravanti e altri complici della banda responsabile, tra l'altro, dell'omicidio dei carabinieri Enea Codotto e Luigi Maronese, uccisi a Padova il 5 febbraio 1981.

Sono stati scoperti i circuiti finanziari utilizzati per riciclare il denaro, oltre alla base operativa di Manfrin in un appartamento di Novara. Manfrin, gestiva il traffico direttamente con la famiglia calabrese dei Morabito che si assicuravano la cocaina dal Sudamerica. I carabinieri hanno calcolato un giro di cocaina di 15 chili la settimana. (28/10/2008)