Siderno e Locri insieme per la Giornata Mondiale del Diabete

Print Friendly

Siderno e Locri insieme per la Giornata Mondiale del Diabete

Le città di Siderno e Locri hanno aderito alla Giornata Mondiale del Diabete.
Alessandro Figliomeni-Sindaco di Siderno e Francesco Macrì-Sindaco di Locri hanno aderito all'importante iniziativa  fortemente voluta dall’Azienda Sanitaria di Locri e  dal Comitato organizzatore composto dal Dott. Franco Mammì, direttore dell’unità operativa di Pediatria e Neonatologia dell’ospedale di Locri e da dottori Roberto Trunfio, Mariella Bruzzese,Rosanna Lia,Leo Stilo e Vincenzo Zappia.

Un segnale veramente significativo ed importante che due piccole Città come Locri e Siderno abbiano illuminato di Blu i loro Palazzi più belli,  evidenziando che la Locride è principalmente Cultura e non solo ‘ndrangheta.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha siglato il 21 dicembre 2006 una Risoluzione ritenuta fondamentale per il mondo del diabete, poiché riconosce che l’epidemia di diabete è una minaccia per tutto il mondo.
La Risoluzione designa la Giornata Mondiale del Diabete, il 14 Novembre, come una giornata delle Nazioni Unite che dovrà essere celebrata ogni anno a partire dal 2007. Nella Risoluzione, tutti gli Stati Membri, le organizzazioni delle Nazioni Unite, e le altre organizzazioni internazionali, la società civile – comprese le organizzazioni non governative ed il settore privato -, sono invitati ad osservare la Giornata Mondiale del Diabete nella maniera adeguata, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul diabete e sulle sue complicanze così come sulla sua prevenzione e cura, anche attraverso forme di istruzione e di coinvolgimento dei mass media.
La IDF (International Diabetes Foundation) ha dichiarato il corrente anno “anno internazionale del bambino e dell'adolescente con diabete”. In Italia e nel mondo, si svolgeranno, a partire dal 14 novembre 2007 e per tutto il 2008, una serie di iniziative volte a divulgare una “cultura del diabete” ed a creare una rete di solidarietà a favore dei bambini, dei ragazzi e dei giovani che vivono con il diabete.
Una manifestazione simbolica, dal titolo “Light up the skyline”, vedrà la sera del 14 novembre illuminati di blu i più rappresentativi monumenti nelle città di Londra, Tokyo, Ginevra, Melbourne, Chicago, Bruxelles, New York e tante altre;
in Italia tra i monumenti che saranno illuminati di blu è previsto il Ponte vecchio a Firenze, il Colosseo a Roma, la Torre di Pisa, la Reggia di Caserta ,
Palazzo Nieddu di Locri,
il Palazzo Comunale di Siderno ed altri.

La scelta del giorno 14 novembre, per celebrare questo evento, coincide con la data di nascita di Frederic Banting che, insieme a Charles Best, nell’ottobre 1921 fu il primo a scoprire l’insulina. Questo appuntamento costituisce l’occasione non solo per valutare ogni anno i progressi ottenuti in campo medico e nel settore dell’assistenza sociale, ma anche per riflettere su quanto ancora rimane da fare per promuovere le cure ed il sostegno alle persone affette dalla malattia.
Per celebrare nel migliore dei modi la giornata mondiale del diabete 2007, per la prima volta sotto l’egida delle Nazioni Unite, e l’anno internazionale del bambino con diabete, l’ Azienda Sanitaria di Locri ha organizzato per giorno 14 novembre, alle ore 16.00, presso Palazzo Nieddu, un incontro di carattere divulgativo-scientifico sullo stato attuale della terapia insulinica e dei nuovi presidi per la corretta gestione della malattia.
A relazionare saranno la dott.ssa Mariella Bruzzese ed il dott. Francesco Mammì, dell’ unità operativa di Pediatria dell’ Ospedale di Locri. Il diabete che insorge in età pediatrica richiede, invariabilmente e per tutta la vita, ripetute iniezioni giornaliere di insulina per mantenere le oscillazioni giornaliere del glucosio nel sangue entro limiti i più vicini possibili a quelli fisiologici. Questo obiettivo terapeutico è di fondamentale importanza al fine di prevenire l’insorgenza di complicanze a lungo termine che possono seriamente compromettere la funzione di alcuni organi vitali come l’ occhio, i reni, il cuore, i vasi sanguigni e i nervi periferici. La normoglicemia non è peraltro facilmente raggiungibile in tutte le persone, per cui nei casi nei quali malgrado le iniezioni multiple di insulina i risultati non siano soddisfacenti, oggi si può ricorrere ai cosiddetti microinfusori, ovvero piccoli strumenti portatili in grado di erogare l’insulina in modo continuo durante le 24 ore.
Inoltre, le recenti innovazioni nelle tecniche di produzione dell’insulina, hanno permesso di avere a disposizione una vasta gamma di insuline che consentono di personalizzare il trattamento adattandolo allo stile di vita della persona affetta da diabete. L’evoluzione tecnologica dei microinfusori ha portato, anche, alla loro integrazione con il monitoraggio continuo della glicemia, segnando un importante passo avanti verso la gestione totale del diabete insulino-dipendente. Ma se da un punto di vista medico, la terapia del diabete in età pediatrica ha attualmente raggiunto risultati molto soddisfacenti garantendo, se ben gestita, una normale aspettativa di vita e un buon controllo metabolico, da un punto di vista psico-sociale, l’adattamento alla malattia per il bambino, il ragazzo ed il giovane con diabete, non sempre risulta semplice, e certamente coinvolge la famiglia e l’intera comunità, in primis il mondo della scuola. Si tratta di problematiche che hanno una rilevanza non indifferente nella cura e nella gestione della malattia., soprattutto in epoca preadolescenziale e adolescenziale.
All’incontro sono stati invitati a partecipare rappresentanti istituzionali, operatori sanitari e famiglie dei pazienti con diabete.
ELENCO DEI MONUMENTI PER I QUALI E’ STATA SEGNALATA  L’ILLUMINAZIONE DI BLU IN OCCASIONE DELLAGIORNATA MONDIALE DEL DIABETE

Campania: Reggia di Caserta  (14/11/2007 dal tramonto)

Calabria:
Crotone: Fontana in Piazza (14/11/2007 dal tramonto)

Locri  : Palazzo Nieddu  

Siderno : Palazzo Municipale

Cosenza: Castello Svevo (14/11/2007)
Friuli Venezia Giulia: Trieste: Piazza Unità d’Italia

Lazio: Roma: Castel Sant’Angelo

Liguria: Genova: Teatro Carlo Felice

Lombardia:
Milano: Piazza Cavour (14/11/2007 ore 18-22)
Milano: Statua di Parini in Cordusio (14/11/2007 ore 18-22)
Milano: Statua di Verdi in Buonarroti (14/11/2007 ore 18-22)
Milano: Statua di Porta in Piazzetta Santo Stefano (14/11/2007 ore 18-22)
Cremona: la Cattedrale (14/11/2007 ore 18-22)                 Mantova: Palazzo Municipale (14/11/2007)
Varese: Fontana di Piazza Monte Grappa (10, 11 e 14/11/2007)

Sardegna:
Cagliari: Statua di Carlo Felice in piazza Yenne (14/11/2007 ore 18-20)
Sicilia:
Agrigento: Valle dei Templi – Tempio di Ercole (14/11/2007 dalle 17.30 per tutta la notte)
Caltanissetta: Fontana del Tritone in Piazza Garibaldi (10 e 11/11/2007 ore 17,30-21,30)
Palermo: Statua della Libertà – Viale della Libertà  (10 e 11/11/2007 ore 17,30-21,30)
Catania: Monumento a V.Bellini – P.zza Stesicoro (10, 11 e 14/11/2007 ore 19,30-23,30)
Ragusa: Ponte Vecchio dei Cappuccini (10 e 11/11/2007 ore 17,30-21,30)
Mazara del Vallo: Arco Normanno in Piazza Mokarta (10, 11 e 14/11/2007 ore 19,30-23,30)
Acireale: Palazzo di Città (10, e 11/11/2007 ore 17,30-21,30)Giarre: Il Duomo (10 e 11/11/2007  ore 17.30-21.30)Messina:lancio palloncini azzurri dai bambini in Piazza Cairoli (11/11/2007 ore 12.00)

Toscana:
Firenze: Ponte Vecchio
Pisa: Torre di Pisa
Massa Carrara: Villafranca: Castello di Malgrate

Trentino Alto Adige:
Trento: Torre Civica (14/11/2007)
Veneto:
Verona: Palazzo della Gran Guardia  
Padova: Torre dell’Orologio in Piazza dei Signori  (11/11/2007)