La Commissione regionale contro la ‘ndrangheta incontra gli amministratori vittime di atti intimidatori

Print Friendly

La Commissione regionale contro la ‘ndrangheta incontra gli
amministratori vittime di atti intimidatori


2012-02-13 17:02:54 nim
Reggio Calabria. E’ stato invitato anche il Sindaco di Siderno, Riccardo Ritorto, ultimo, in ordine di tempo, ad aver ricevuto minacce, alla riunione della Commissione contro la ‘ndrangheta, che si svolgerà mercoledì 15 febbraio alle ore 11.00, a Palazzo Campanella.

“La seduta – ha spiegato il presidente Salvatore Magarò – ha l’obiettivo di individuare una strategia di contrasto ai tentativi di infiltrazioni mafiose concertando forme di collaborazione operativa attraverso le quali garantire un supporto concreto alle amministrazione degli enti locali”. La Commissione contro la ‘ndrangheta si svolgerà alla presenza del Presidente del Consiglio, Francesco Talarico, anch’egli destinatario di atti intimidatori, il quale ha sottolineato come “nel contrasto alla ‘ndrangheta e all’espansione della cosiddetta ‘area grigia’, sia opportuno sperimentare azioni sinergiche e forme di collaborazione tra Enti, capaci di rompere l’isolamento in cui spesso gli amministratori dei piccoli comuni, incorrono”. Oltre ai sindaci che hanno
ricevuto intimidazione, alla seduta parteciperà anche il direttore generale del Dipartimento Presidenza della Giunta regionale, avvocato Francesco Zoccali.