Agguato mortale a Gioia Tauro Ucciso un incensurato di 33 anni

Print Friendly

L’uomo era a bordo della sua auto nel centro della cittadina del Reggino
Raggiunto da quattro colpi alla testa e al torace, è morto sul colpo

Agguato mortale a Gioia Tauro
Ucciso un incensurato di 33 anni

REGGIO CALABRIA – Un uomo è stato assassinato questa mattina in un agguato compiuto da sconosciuti nel centro di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria.


La vittima si chiamava Carmine Cedro, 33 anni.

Dalle prime verifiche compiute dai carabinieri, risulta che non avesse precedenti penali e che non fosse vicino ad ambienti della malavita.

 


L’uomo era a bordo della sua auto, una Land Rover, quando è stato raggiunto da almeno due persone che hanno sparato diversi colpi di arma da fuoco. Cedro sarebbe morto sul colpo, centrato da quattro proiettili alla testa e al torace. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell’Arma, la famiglia di Cedro gestisce in Calabria la commercializzazione di giochi elettronici e videopoker. I militari non trascurano nessuna ipotesi e hanno avviato indagini a 360 gradi, cominciando con il passare al setaccio la posizione di alcuni pregiudicati della zona.

(7 novembre 2009)