‘Ndrangheta, in manette boss coinvolto nella strage Duisburg

Print Friendly


L'arresto nell'ambito dell'indagine sulla faida di San Luca

 

'Ndrangheta,

in manette boss coinvolto nella strage Duisburg

 Lamezia Terme. Francesco Vottari, 46 anni, indicato come il capo dell'omonimo clan della 'Ndrangheta di San Luca (Reggio Calabria) è stato tratto in arresto dai carabinieri

  . L'uomo era ricercato dallo scorso 30 agosto in quanto destinatario di un provvedimento restrittivo emesso nell'ambito dell'indagine sulla faida di San Luca a cui è riconducibile la strage di Duisburg, in Germania, di ferragosto. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri del Comando territoriale di Locri a Bovalino. Lo hanno individuato e scoperto all'interno della sua abitazione dove il 25 settembre scorso era stato scoperto un bunker. Vottari è legato, secondo gli investigatori, alla famiglia dei Pelle che da anni sono in lotta con il clan opposto dei Nirta-Strangio.